Serenissima Ristorazione: dalla parte del consumatore a 360°

Serenissima Ristorazione è un’azienda di Vicenza che opera nei principali segmenti della ristorazione. Oggi è guidata da Mario Putin ed è arrivata ad espandersi in Polonia e Spagna, raggiungendo un fatturato consolidato superiore a 300 milioni di euro. Da sempre, tra i suoi principi vi è la promozione di una corretta educazione alimentare.

Serenissima Ristorazione

Serenissima Ristorazione: un’azienda leader nella ristorazione

Serenissima Ristorazione è un’azienda di Vicenza, guidata da Mario Putin, attiva nei principali segmenti della ristorazione: commerciale, aziendale, socio sanitaria. Oggi conta più di 7.000 dipendenti e 13 società correlate e produce 30 milioni di pasti l’anno. I tre cardini principali del Gruppo si sintetizzano in: Innovare, Crescere e Lavorare, in quanto opera sempre con passione, crea e innova al fine di offrire un servizio di qualità per soddisfare la propria clientela. A tal proposito ha avviato svariati progetti sociali in collaborazione con scuole o case di riposo e tra i propri obiettivi vi è quello di diffondere una corretta alimentazione. Serenissima Ristorazione è una piccola multinazionale, che si è estesa in Spagna e Polonia e mira a crescere ulteriormente per portare l’eccellenza del cibo italiano in tutta Europa. Il metodo di cottura Cook and Chill rappresenta un valore aggiunto per l’azienda e apporta numerosi benefici in termine di igiene e qualità.

Mario Putin: presidente di Serenissima Ristorazione

Mario Putin nasce a Villaverla nel 1949. È l’ultimo di dieci figli e a soli sedici anni lasca la casa paterna per trasferirsi in Spagna ad aiutare nell’azienda fondata dai suoi fratelli. Fa ritorno in Italia nel 1969 ed entra in società con il fratello Franco, collaborando con lui all’amministrazione di Ipiac, azienda che opera nel settore di installazioni automatiche e costruzioni. In questo contesto, affitta un capannone di sua proprietà ad un’azienda vicentina: Serenissima Ristorazione. Grazie alla sua perseveranza e caparbietà, riesce a rilevare le quote della società della quale diventa, in seguito, Presidente. Nel 1996, abbandona la gestione di Ipiac per dedicarsi solo ed esclusivamente a Serenissima Ristorazione, che nel giro di pochi anni diventa una società leader in tutti i segmenti della ristorazione.