Allergie anziani in primavera, consigli e rimedi

Con l’arrivo della primavera è inevitabile che giungano anche i relativi problemi con le allergie. Gli anziani, purtroppo, non sono immuni da tale disagio, anche se fino a qualche tempo fa si credeva il contrario: in realtà, le allergie possono sorgere in qualunque momento della vita e non solo i soggetti con ereditarietà possono esserne afflitti.

Consigli per agli anziani che soffrono di allergia

La prima cosa da fare se si sospetta una probabile reazione allergica è quella farsi prescrivere dal proprio medico curante un test allergologico. Si tratta di un esame molto semplice da fare, che nell’immediato dà i risultati relativi a quale tipo di allergeni e in che misura sensibili. Tale test può essere fatto anche per le allergie alimentari.

Esami alla mano, è fondamentale recarsi da un allergologo, uno specialista che analizzando l’anamnesi del paziente sarà in grado di prescrivere una giusta cura per gestire le allergie, solitamente a base di antistaminici e, nei casi più gravi, ricorrendo ai cortisonici.

Evitare il fai da te

Anche se nel periodo primaverile le pubblicità suggeriscono l’uno o l’altro prodotto miracoloso per gestire l’allergia, per gli anziani è assolutamente sconsigliato. La presenza di altre patologie e soprattutto l’assunzione di altri farmaci non va presa alla leggera, ed assumere di propria iniziativa un nuovo farmaco potrebbe provocare dei problemi e/o danni notevoli, senza considerare che alcuni dei medicinali promossi per contrastare le allergie vanno presi solo per un breve periodo come formula d’urto, lasciando poi spazio ad una terapia ad hoc stilata da un medico specialista.

Si ringrazia per la consulenza a quest’articolo lo staff della casa di riposo per anziani vicino Roma Nord, L’Arca di Noè.