Il Grizzly Iveco JL65: una nuova macchina innovativa

L’azienda emiliana dei fratelli Boccacci- GFB che tratta di carpenteria metallica è orgogliosa di presentare una loro nuova macchina, utilissima a tanti.

Tra i suoi prodotti troverete : 

 

  • macchinari per l’agricoltura
  • macchinari per il settore boschivo
  • macchinari per l’industria alimentari

 

 

Ma quello che più di tutti oggi ha catturato l’attenzione è il Grizzly Iveco JL65, un trattore cingolato in gomma, innovativo e versatile. Questo veicolo può essere usato in diversi settori tra cui agricolo, edile e pipeline, in base all’allestimento che verrà scelto. 

Il trattore può essere attrezzato come una vera officina itinerante, in grado di trasportare qualsiasi tipologia di strumentazione. La sua capacità di carico è di 6500 kg ed ha un potente motore IVECO.

 

La sua trasmissione idrostatica (H.S.T) consente un facile utilizzo.I suoi cingoli in gomma hanno la possibilità di provocare danni veramente limitati al terreno fragile, è di facile manutenzione, ha un’elevata trazione.

 

Il peso del Grizzly Iveco è di 9200 kg, per il motore monta il modello FPT N45 ENT HW20 Iveco. Ha una cilindrata di 6700, la sua lunghezza è di 5110 mm, la larghezza di 2500,

e l’altezza di 2929.

La capacità del serbatoio carburante è di 130 litri, quella del serbatoio olio idraulico è di 125 litri. Insomma una vera e propria macchina super tecnologica.

 

L’azienda ha tutte le certificazioni tra cui la ISO 9001, la quale definisce i requisiti di qualità e gestione dell’organizzazione. La GFB è riuscita ad ottenere questo importante certificato nel 2015, dopo un percorso di miglioramento qualitativo in tutte le sue aree funzionali, sia gestionali che produttive. 

 

Da più di un secolo nel campo del ferro e dei metalli, nell’azienda viene trasmessa la passione e la tecnica come un importante patrimonio culturale di quest’arte di padre in figlio.

 

Questo rappresenta un requisito di affidabilità e professionalità, che la qualifica nel rapporto con i propri clienti. 

 

Per qualsiasi altra informazione non esitare a contattare la GFB!