Due grassi fondamentali

Due tipi di acidi grassi polinsaturi meritano attenzione dal punto di vista nutrizionale, ovvero l’acido linoleico e l’acido alfa-linolenico. Vengono chiamati acidi grassi essenziali perché il corpo umano non è in grado di sintetizzarli, e per tanto bisogna assumerli con la dieta. Quando vengono introdotti con gli alimenti vengono convertiti da alcuni enzimi in altri acidi grassi polinsaturi, ed in specifico l’acido linoleico capeggia la sere omega 6 e l’acido alfa-linolenico quella degli omega 3. Data la fondamentale importanza di assunzione che questi due tipi di grassi hanno bisogna seguire seriamente un regime alimentare equilibrato e che ne preveda l’assunzione. Un esempio di una dieta sana e corretta è la dieta a zona. La dieta a zona è un regime alimentare inventato da Barry Sears, il quale si basa sulla necessità di tenere basso il livello di insulina,la quale se è in quantità maggiori al necessario trasforma i carboidrati in eccesso in adipe. Lo scopo principale de la dieta a zona sta nello strutturare un regime alimentare ideale, in modo tale da stimolare la produzione di eicosanoidi buoni(pseudo ormoni) ed eliminare, o tenere a livelli bassi, gli eicosanoidi cattivi, ottenendo come risultato il miglioramento di varie funzioni del nostro organismo. Questa dieta è conosciuta anche con il nome di 40 30 30, in quanto le proporzioni dei nutrienti sono composte da 40 % carboidrati, 30 % proteine e il restante 30 % e costituito dai grassi. Se nonostante la dieta non si assumessero le dosi corrette di omega 3 e omega 6 allora la via da seguire è quella degli integratori, in modo tale da assicurarsi l’ introduzione di questi grassi fondamentali.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.