Trasporti su ferrovia nel Lazio, Maruccio fa chiarezza

L’assessore ai Lavori Pubblici della Regione Lazio replica alle parole di un esponente del centrodestra riguardanti la stazione di Salone

Roma “La stazione di Salone sulla Roma-Guidonia riaprirà dal 1 aprile a seguito dell’accordo Regione Lazio/Trenitalia, da tempo definito. Lo preciso in risposta all’articolo pubblicato su ‘Il Giornale’ di oggi, dove un esponente del centrodestra fa campagna di disinformazione sui servizi delle ferrovie regionali”. Lo afferma, in una nota, Vincenzo Maruccio, assessore ai Lavori Pubblici della Regione Lazio, che poi spiega: “Peccato che non ci si soffermi sulle ragioni che hanno determinato la chiusura di quella stazione, dovuti essenzialmente a problemi di ordine pubblico: completata nel 2008, la stazione di Salone è rimasta infatti chiusa, con divieto del Prefetto, a causa dell’allargamento del vicino campo nomadi di via di Salone. Allargamento previsto e voluto dal piano nomadi del Comune di Roma e rimpolpato con la recente chiusura del Casilino 900 e l’arrivo di nuove famiglie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.