La nuova sfida di Take: progetti innovativi e condivisi

Take va oltre la comunicazione tradizionale e si propone ora quale hub di nuove attività che la vedono protagonista in termini di condivisione del rischio e del successo. Tra queste, l’Internet of things e un’originale linea di abbigliamento.

È questa la rivoluzionaria idea dell’agenzia che, dopo aver esportato la creatività italiana in Russia e Ucraina, affronta ora una nuova ed entusiasmante sfida, che la rende unica nel panorama della comunicazione.

L’Internet of things è un particolare ambito che rappresenta il futuro. In un’epoca caratterizzata da wi-fi e blue tooth, l’integrazione delle persone con la tecnologia è destinata a diventare sempre maggiore e a raggiungere livelli impensabili solo fino a pochi anni fa.

In questo contesto Take ha deciso di investire nello sviluppo di nuovi progetti destinati a rivoluzionare la vita sociale soprattutto dei più giovani.

La seconda iniziativa di Take punta su un settore che da sempre rappresenta una delle eccellenze del made in Italy: l’abbigliamento.

Questa attività sarà sviluppata con dei giovani stilisti e ha portato alla nascita del marchio Jacob, dedicato a t-shirt, felpe e costumi, che hanno come comune denominatore l’elevata personalizzazione”.

“Le nuove iniziative nascono per sviluppare idee innovative di giovani e tramutarle in prodotti di successo – dichiara Marco Di Marco, Ceo di Take – È inoltre molto stimolante per un’agenzia di pubblicità come la nostra, abituata a sviluppare creatività sui prodotti di altri, cimentarsi in attività che ci vedono coinvolti in progetti strategici di marketing basati sulla condivisione del rischio e del revenue sharing, con l’obiettivo di arrivare a quella che, in modo ambizioso, potremmo definire la comunicazione perfetta”.

Per ulteriori informazioni www.take.mi.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.