Il gruppo Ranocchi Software chiude il 2018 con una crescita del 20%, prospettive di accorpamenti e nuove possibili acquisizioni

Qualche dato per iniziare, il gruppo Ranocchi, nato da un progetto di Giovanni Ranocchi nei primi anni duemila dopo la fuoriuscita dalla precedente esperienza imprenditoriale, vede oggi protagonisti sul mercato dei software gestionali due rami d’azienda, NTS Informatica, legata ai software gestionali ERP, e Ranocchi Software, più orientata al mondo dei professionisti (commercialisti e consulenti del lavoro) e delle piccole aziende, con sedi a Pesaro, Senigallia e Rimini. Il 2018 ha visto il gruppo, nel complesso, crescere di un ulteriore 20%, raggiungendo i 20 milioni di euro di fatturato con circa 170 tra dipendenti e collaboratori.

Il 2019 si è aperto con l’accorpamento nella Ranocchi Software delle divisioni che sviluppano i software paghe e quelli destinati a commercialisti e piccole realtà aziendali, ma l’intento è quello di proseguire sulla strada delle fusioni per rendere sempre più efficiente il sistema e incrementare la massa critica e la forza sul mercato. L’espansione del gruppo però non è destinata a fermarsi alla crescita organica, perché, parole di Giovanni Ranocchi, «ci sono risorse economiche per arrivare a qualche acquisizione entro l’anno, con particolare interesse nei confronti di piccole aziende che non hanno la forza per crescere, ma hanno un buon numero di clienti e un buon portafoglio».

Entro l’anno il gruppo Ranocchi punta a concludere anche un altro degli investimenti in corso, il trasferimento della sede di Senigallia nello stabile ex TeamSystem lasciato libero dopo il trasferimento a Jesi, 1.300 metri quadrati acquisiti a fine 2018 in fase di ristrutturazione per diventare la principale sede operativa del gruppo.

Alla base di tutto questo un’impronta imprenditoriale forte e proattiva di fronte alle difficoltà, guidata da due paradigmi di fondo: la capacità di intercettare le esigenze dei clienti e la velocità nel dare una risposta ai loro problemi. Il tutto con una mission tanto naturale quanto utopica, realizzare programmi semplici, facili e veloci per soluzioni complesse. La grande sfida all’interno di un settore complessivamente in evoluzione dopo anni di rendite di posizione. E siamo solamente agli inizi.