Gli Alpini scelgono Nextre Engineering per il restyling del sito ufficiale

Gli Alpini rifanno il sito per celebrare il centenario

Milano, 20 aprile 2018 – È di oggi la notizia che l’Associazione Nazionale Alpini (ANA) ha deciso di aggiornare il proprio sito ufficiale così da incontrare le richieste del pubblico della rete, sempre più abituato a navigare su siti ben strutturati e veloci. ANA ha deciso di affidarsi a Nextre Engineering, società di consulenza IT con esperienza pluri-decennale, per portare a compimento questo importante progetto.

Nextre Engineering non ha voluto sbilanciarsi riguardo alla nuova struttura del sito degli Alpini, ma ha promesso che i visitatori frequenti del portale si troveranno a proprio agio con la nuova grafica pensata appositamente per il sito. Il CEO di Nextre Mirko Cuneo si è detto soddisfatto per questo accordo ed ha lasciato presagire alcune novità che faranno felici tutti gli Alpini:

“Sono onorato di lavorare con un’associazione che ha quasi 100 di storia. Infatti il sito verrà costruito per festeggiare il centenario dell’associazione, che è stata fondata l’8 luglio 1919. Spero che questo progetto sia l’inizio di una grande e lunga collaborazione tra Nextre Engineering e l’Associazione Nazionale Alpini – dice Cuneo – Il nostro team di sviluppo sta studiando un layout che rispetti i colori e la storia degli Alpini e che riesca ad abbracciare tutte le innovazioni della rete. In questo modo – continua Mirko – gli utenti riusciranno a navigare con più facilità all’interno del sito e potranno trovare immediatamente le notizie, gli eventi e pagine pubblicate sul portale.”

Oltre al lavoro di restyling grafico e strutturale, Nextre Engineering dovrà occuparsi della migrazione dei contenuti del vecchio sito verso il nuovo, così che l’ultimo portale riesca a integrare tutti gli articoli, foto e pagine che raccolgono tanti anni di storia italiana.

“Ci occuperemo anche della migrazione dei contenuti – afferma Mirko Cuneo -, che non sono pochi ma importanti per tutti gli Alpini e utenti che ogni giorno visitano il sito dell’ANA. Ritroverete tutti gli articoli e pagine del vecchio sito anche sul nuovo e, sono convinto, che apprezzerete il risultato una volta che il lavoro sarà ultimato. Non voglio sbilanciarmi sulla data di consegna finale del progetto, ma entro quest’anno avremo un nuovo punto di ritrovo per gli Alpini che si trovano in ogni parte del mondo.”