Esercizi Commerciali, Cosa Fanno i Compro Oro ?

I compro oro sono esercizi commerciali di cui spesso sentiamo parlare per fatti di cronaca, sono quotidiane le rapine che si verificano ai danni di questi commercianti.
I compro oro si occupano di acquistare oro vecchio da privati per poi rivenderlo a banchi metalli che provvederanno alle lavorazioni necessarie per riportare l’oro usato in oro nuovo sotto forma di lingotti.
I compro oro sono esercizi commerciali nei quali chiunque può recarsi e vendere i propri oggetti in oro che magari non usa più e non costituiscano alcun valore affettivo, i compro oro acquistano pagando a peso e in proporzione al costo aureo del momento qualsiasi oggetto purché in oro; gioielli, monili, monete o lingotti che siano tutti vengano valutati come rottami e acquistati in base al peso dell’oro contenuto in essi.
Il costo dell’oro usato è stabilito in considerazione della quotazione dell’oro in borsa del momento, che varia quotidianamente più volte al giorno, anche se dal prezzo di acquisto dei compro oro viene tolta la quota necessaria a coprire i costi della sua rilavorazione oltre al margine di guadagno.
Prima della diffusione di questi esercizi commerciali che si occupano del riciclo dell’oro vecchio chi voleva monetizzare il valore del proprio oro spesso si rivolgeva al monte dei pegni che nella maggioranza dei casi riusciva ad accaparrarsi oggetti preziosi per pochi soldi, oggi complice il periodo di crisi economica il numero dei compro oro si è moltiplicato in pochi anni, tra questi ci sono anche gioiellerie che visto il forte calo di vendite di gioielli si sono dedicate a questo genere di attività.
Un aspetto importante anche da un punto di vista ambientale è che questi esercizi commerciali si occupano di raccogliere e rimettere in commercio come oro nuovo un metallo prezioso molto ricercato che per essere estratto necessita di complicate procedure che hanno un grosso impatto ambientale e implicano un rischio inquinamento molto elevato.