La realtà aumentata è dietro l’angolo, parola di Gabriele Moretti

La Mixed Reality, spiega Gabriele Moretti nel suo blog, è ormai prossima al lancio. La nascita di nuove professioni e lo sviluppo di tecnologie dedicate evidenziano come il mercato sia pronto per il grande salto in avanti.

Gabriele Moretti

Gabriele Moretti: "Mixed Reality presto disponibile"

Nel nostro futuro, realtà e tecnologie digitali sono due mondi destinati a fondersi l’uno con l’altro. Non è una speciale profezia, ma una previsione che si fa ogni giorno sempre più concreta. Gabriele Moretti, imprenditore torinese e professionista specializzato nel campo dell’intelligenza artificiale, nonché aspirante inventore e grande appassionato di nuove tecnologie, ha evidenziato come i balzi in avanti compiuti in materia di realtà aumentata abbiano reso il decollo del settore sempre più vicino. Tra i progressi più convincenti, Gabriele Moretti sottolinea all’interno del blog personale "Diario di un futuro inventore" il lancio di occhiali capaci di proiettare ologrammi tridimensionali nello spazio reale. Realizzati da un’azienda statunitense che è stata in grado di raccogliere solamente nell’arco di un biennio ben due miliardi di dollari, promettono di rivoluzionare il mercato e aprire scenari che sino a pochi anni fa erano impensabili. Le potenzialità sono così alte che ancora oggi nessuno sa dove le piattaforme di Mixed Reality ci porteranno. Di sicuro a breve, prevede il professionista piemontese, queste tecnologie prenderanno il posto del tanto amato smartphone. Il cambiamento nel frattempo ha già preso avvio nel mondo del lavoro: Gabriele Moretti osserva infatti come tra le figure ricercate dalla società americana vi siano posizioni per lo più a noi sconosciute come "Human vision scientist" o "Mixed reality application developer".

Carriera di Gabriele Moretti

Imprenditore e consulente, Gabriele Moretti è anche appassionato di invenzioni e innovazioni. Originario del capoluogo piemontese, studia Ingegneria al Politecnico di Torino, ateneo dove si laurea, con lode, nel 1995. Fondatore dell’associazione degli ingegneri gestionali, Aigest, di cui è stato vice presidente per un decennio, in parallelo all’esperienza professionale Gabriele Moretti coltiva numerosi interessi tra i quali rientrano la fisica, le neuroscienze e l’informatica. Avido lettore, si informa periodicamente attraverso la consultazione delle riviste più autorevoli del campo come Science, Wired e American Scientific. Collezionista d’arte, nutre una grande passione anche per il mondo del design e dell’architettura. Nel 2017 ha frequentato, presso la Columbia University, un corso in Artificial Intelligence, andando ad arricchire un percorso iniziato nel 2016 attraverso la consulenza alle aziende proprio in questo ambito. In precedenza, nel 2014, ha preso parte inoltre ai corsi organizzati dal Mit di Boston "The Analytics Edge" e "Big Data and Social Physics".

Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati