News contabili, fiscali, lavoro GB – Settimana n. 4 anno 2018

F24 2018: Creazione e prenotazione del modello (22/01/2018)

In Dichiarazioni GB con semplici passaggi è possibile gestire la creazione di un modello F24. Inseriti i codici tributo, si può procedere alla produzione e alla trasmissione telematica della delega.

L’inserimento dei codici tributo avviene in maniera controllata e gli stessi possono essere indicati direttamente nelle sezioni di appartenenza.

Sezione Erario: per i versamenti Irpef, Ires, Iva e ritenute;

Sezione Inps: per i versamenti Inps;

Sezione Regioni: per le imposte regionali (Irap e addizionale regionale all’Irpef);

Sezione Imu e altri tributi locali: per le imposte comunali;

Sezione altri enti previdenziali e assicurativi: per i versamenti ad altri enti.

 

Caso pratico: Fattura da rettificare, invio Spesometro 2° Periodo (23/01/2018)

Ho effettuato l’invio del file per lo Spesometro del 2’ periodo di un mio cliente. Mi sono accorto che è stato commesso un errore contabile in una fattura già trasmessa. Come devo procedere per rettificare la fattura inviata?

Entro il 28 Febbraio 2018 (termine ultimo per la trasmissione dei dati fatture relativa al secondo semestre) è possibile rettificare i dati inviati nel 1° semestre senza che vi siano sanzioni (articolo 1-ter, legge di conversione del decreto fiscale 148/2017).

Per “sistemare” l’errore commesso, occorre:

  • modificare in prima nota la registrazione della fattura
  • accedere all’applicazioni “Dati Fatture” nel periodo della modifica
  • creare un nuovo File di Rettifica, che conterrà solamente la fattura modificata e il riferimento della fattura da rettificare del file precedente
  • e trasmetterlo.

 

Caso pratico: creazione e invio file telematico da F24 (24/01/2018)

Devo inviare telematicamente un modello F24, ma non so come fare. Come si gestisce questa procedura all’interno dell’Applicazione F24?

La creazione del File telematico di un modello F24 si esegue direttamente all’interno dell’Applicazione F24.

I passaggi da eseguire sono i seguenti…

Regime Forfetario: Emissione fatture con Ritenute Previdenziali (25/01/2018)

Con l’articolo 9 – commi da 54 a 89 – della Legge 90/2014 si è data la possibilità a persone fisiche esercenti attività d’impresa o di lavoro autonomo che rientrano entro parametri previsti la possibilità di avvalersi al regime forfetario, con la possibilità di avere una serie di semplificazioni sia contabili che fiscali.

Nel caso un professionista aderente al suddetto regime sia soggetto anche all’applicazione delle ritenute previdenziali, è possibile tramite Fatturazione GB indicare la relativa percentuale della ritenuta da detrarre in fattura, oltre a eventualmente personalizzare la dicitura della cassa applicata.

Per poter effettuare questa tipologia di fattura, accediamo alla Fatturazione GB da ContBil –Fatture – Fatture Professionisti

Caso Pratico: Fattura acquisto da Professionista (26/01/2018)

Devo registrare la fattura di acquisto emessa da un Professionista. Cosa devo indicare in anagrafica per una corretta gestione del soggetto “percipiente”? Quali sono le causali da utilizzare per avere il collegamento con la gestione Percipienti e la CU?

Entro il 7 marzo 2018, i sostituiti d’imposta che hanno corrisposto nel 2017 compensi a lavoratori autonomi e/o professionisti o corrisposto provvigioni ad agenti e rappresentati di commercio, sono obbligati ad inviare all’Agenzia delle Entrate le certificazioni delle ritenute d’acconto versate.

La Gestione Percipienti in GB…

Leggi gli articoli completi sul sito ufficiale del  software per commercialista  INTEGRATO GB, prodotto da GBsoftware S.p.A.

Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati