Neo-mamme, a Milano il bonus con il contributo di Gregorio Fogliani e Welfare Company

Le neo-mamme del capoluogo lombardo sono le destinatarie della carta prepagata realizzata dal Comune di Milano in collaborazione con Gregorio Fogliani e Welfare Company.

Gregorio Fogliani - Qui Group

Gregorio Fogliani e Welfare Company: l’iniziativa per le neo-mamme insieme al Comune di Milano

Superiore solo a quello di Spagna e Giappone, il basso tasso di natalità in Italia è un problema sempre più sentito. Di certo il costo necessario per crescere un figlio non aiuta le famiglie nei propri progetti di vita, con la conseguenza che le culle del Belpaese sono sempre più vuote. Il Comune di Milano ha deciso di scendere in campo a favore delle neo-mamme mettendo a disposizione una carta prepagata, dal valore di 1.800 euro, denominata Bebè Card. Realizzata in partnership con Welfare Company, società controllata da QUI! Group, presieduta quest’ultima dall’imprenditore Gregorio Fogliani, la speciale carta è destinata a quei nuclei familiari che non superano i 17mila euro di ISEE, con l’obiettivo di agevolarli nell’acquisto di beni e servizi di prima necessità. Ad avvalersi del contributo saranno in tutto 4.000 mamme, le quali potranno richiedere la Bebè Card sia presso i centri di assistenza fiscale accreditati, caf, sia nei diversi punti vendita aderenti all’iniziativa. Sarà possibile farne richiesta online inoltre anche attraverso il portale del Comune di Milano e la piattaforma WiMilano.it. Nel corso della presentazione ufficiale, gli esperti di Welfare Company hanno spiegato come all’interno della carta elettronica saranno caricati dei titoli di legittimazione destinati a coprire le spese per prodotti farmaceutici e per la prima infanzia, nonché per servizi di orientamento, baby-sitting e supporto psicologico.

L’impegno di Gregorio Fogliani tra imprenditoria e solidarietà

Presidente di Qui! Group, Gregorio Fogliani approda nel mondo dell’imprenditoria in gioventù. Poco più che ventenne, gestisce come proprietario un locale situato sull’elegante riviera ligure. È alla fine degli anni ’80 che arriva la svolta professionale, quando di comune accordo con alcuni soci dà vita a un gruppo che nel corso del tempo è stato capace di distinguersi per trasparenza e capacità innovativa. Specializzata nei servizi alle imprese, QUI! Group, inizialmente QUI! Ticket Services, si è ben presto ritagliata un ruolo di primaria importanza nel settore grazie allo sviluppo di tecnologie sempre più all’avanguardia. La società creata da Gregorio Fogliani è stata infatti la prima a immettere, nel 2004, nel mercato italiano il buono pasto elettronico. Fondatrice nel 2010 del più grande circuito di loyalty del continente europeo, QUI! Group convenziona circa 27.000 attività commerciali ed è partner ufficiale di importanti società quali Poste Italiane. Contemporaneamente all’attività in QUI! Group, Gregorio Fogliani porta avanti diverse iniziative solidali grazie a Qui! Foundation, da lui fondata nel 2007 e attiva in progetti come Pasto Buono. Iniziativa attraverso la quale la onlus, riconosciuta nel ruolo di partner dalla FAO nell’ambito del programma Save Food, si occupa di recuperare il cibo sano rimasto invenduto nelle attività commerciali e distribuirlo a favore dei più bisognosi.

 

Per maggiori informazioni: https://www.youtube.com/user/gregoriofogliani

Con le parole chiave . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati