GIORNATA DI STUDIO SULLA FORMAZIONE DEL PUBBLICO Esperienze, strategie, destinatari, prospettive a cura di Casa dello Spettatore

Sabato 2 dicembre dalle ore 10:00 alle ore 18:00, all’interno del Centro Culturale Boncompagni 22, il villino liberty sede dello storico Liceo Scientifico “Augusto Righi”, si svolgerà la “Giornata di studio sulla formazione del pubblico. Esperienze, strategie, destinatari, prospettive”, condotta da Casa dello Spettatore e inserita nel progetto “Cittadino e Spettatore”, sostenuto dal MiBACT.

Un’occasione per mostrare una panoramica sui modelli di lavoro e i progetti pilota elaborati nel tempo da Casa dello Spettatore, come stimolo e avvio di un confronto aperto tra chi in Italia lavora strutturando percorsi formativi, intorno al teatro e al suo pubblico.

La giornata si articolerà lungo un programma che prevede una breve introduzione, necessaria per fornire un sintetico resoconto sulla ricerca condotta dal Centro Teatro Educazione (CTE) prima, e da Casa dello Spettatore poi; l’avvio dei tavoli di lavoro e, il momento finale dedicato alla restituzione collettiva.

Sei i tavoli di lavoro previsti, attorno ai quali si confronteranno modelli e si scambieranno idee sui seguenti temi:

  1. “La didattica della visione: operatori, metodologie, destinatari”;
  2. “L’educazione al teatro nella scuola: pratiche e progettualità”;
  3. “Pubblico e comunità: l’esperienza dei gruppi di visione nella città”;
  4. “La questione del mediatore: necessità, profili possibili, ambiti”;
  5. “Il centro Teatro Educazione (1997 – 2010): un modello istituzionale replicabile?”;
  6. “Cittadini e spettatori oggi: quale pubblico per quale teatro?”.

Casa dello Spettatore, eredita e prosegue il lavoro realizzato in precedenza dai suoi soci fondatori nell’ambito del Centro Teatro Educazione (CTE), la struttura per l’educazione al teatro che l’Ente Teatrale Italiano ha promosso e sperimentato dal 1997 al 2010.

Nel 2017 ricorre il ventennale della nascita del CTE e dell’avvio delle prime ricerche intorno alla formazione del pubblico, che avrebbero anticipato le numerose elaborazioni intorno all’audience development.

Un tempo, dunque,  per ragionare sugli sviluppi e le innovazioni possibili da implementare dentro una realtà in continuo movimento, attraversata da un pubblico plurale, immerso in un contesto ampio di spettacolarità diffuse.

L’associazione culturale Casa dello Spettatore è uno spazio permanente di studio, sperimentazione e ricerca teorico-pratica sull’esperienza di essere spettatori, le sue principali finalità, infatti, ruotano intorno: alla costruzione di una comunità di cittadini che nella fruizione condivisa dello spettacolo trovino opportunità di crescita individuale e collettiva; alla formazione, lo sviluppo e la qualificazione del pubblico delle varie forme di spettacolo e, all’educazione dello spettatore di tutte le età con particolare attenzione alle giovani generazioni e al rapporto con la scuola.

L’incontro si propone quindi, come unˈulteriore tappa per approfondire la posizione che lo spettacolo dal vivo ha nei consumi culturali di una comunità che cambia, per indagare la figura del mediatore teatrale e la sua evoluzione, per cercare modi differenti in cui elaborare strategie efficaci, affinché i cittadini possano sperimentare il loro ruolo di spettatori in maniera creativa e consapevole.

Una giornata che vedrà operatori, insegnanti, spettatori, artisti, studiosi coinvolti nella condivisione di un orizzonte comune declinato in molti modi: la possibilità di arricchire la ricerca di ognuno con gli sguardi di tutti.

PROGRAMMA

10:00 | 11.30 introduzione Dal Centro Teatro Educazione alla Casa dello Spettatore: una panoramica sulla ricerca

11.30 | 13.30 avvio tavoli di lavoro

13:30 | 14:30 pausa pranzo

14:30 | 17:00 ripresa tavoli di lavoro

17:00 | 18:00 restituzione collettiva

Per chi fosse interessato a partecipare, è necessario segnalare il tavolo di lavoro al quale si desidera prendere parte, inviando una mail a info@casadellospettatore.it, entro il 20 novembre 2017.

 

Con le parole chiave , , , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati