Tecnografica: una nuova incredibile collezione nata dal marmo

Da un viaggio attorno al mondo lungo 25 anni nasce la nuova collezione di carte da parati di Italian Wallcoverings presentata in anteprima al Cersaie 2017: un “racconto” di terre vicine e lontane che reinterpreta le caratteristiche espressive di marmi, graniti e pietre naturali.

Castellarano, 4 ottobre 2017_«Il marmo non ancora intagliato può contenere al suo interno ogni idea di un grande artista» Michelangelo.

Gli artisti-artigiani di Italian Wallcoverings hanno fatto tesoro del pensiero del grande scultore e degli anni di esperienza della casa madre Tecnografica per ideare della nuova “Marbles Collection” (all’interno della serie Le superfici), presentata in anteprima a Cersaie 2017.

Lastre di marmo che si srotolano, carte da parati marmoree che reinterpretano le caratteristiche di materiali scovati durante accurate ricerche in giro per il mondo. Nascono così Amazzonia, Fifth Avenue, Marmara, Milia, One Way e Shanay: wallpaper capaci di recuperare e combinare le particolarità espressive di alcuni tra i più suggestivi marmi, graniti e pietre presenti in natura, rendendoli accessibili, pratici e facilmente applicabili a ogni tipologia di parete.

Decorazioni eleganti, indicate per rivestire con personalità ambienti sia contract che residenziali, grazie anche all’alta qualità realizzativa. La tecnologia SD Super Definition – tecnica all’avanguardia per l’acquisizione delle immagini, esclusiva di Italian Wallcoverings – ha permesso, infatti, di replicare anche le più piccole caratteristiche e i dettagli più impercettibili di ogni materiale.

Composizioni che sarebbe molto difficile realizzare in realtà: «Esprimere al meglio le caratteristiche di materiali unici e pregiati senza vincoli strutturali e tecnici è stato uno stimolante esercizio creativo»: spiega il direttore creativo, Marco Fontana.