5 per Mille Bambini: Donazione

Il 5 per Mille è un gesto che non costa nulla e che può invece migliorare la vita dei bambini più bisognosi. Compiere un gesto di così grande portata esprime la grandezza d’animo delle persone che decidono di fare un gesto di tal genere. Una donazione del 5 per mille bambini può solo che dare un futuro migliore e rende voi Uomini di grande sensibilità e generosità.

 

Cos’è il 5 per Mille

La normativa del 5 per mille nasce nel 2006 dando la possibilità al contribuente di donare una quota pari al 5 per mille dell’Imposta sul reddito delle persone fisiche ad enti del volontariato. Per l’anno 2017, il 5 per mille è destinato a sostegno di Organizzazioni di volontariato secondo la normativa di cui alla legge n.266/1991; Onlus – Organizzazioni non lucrative di utilità sociale art 10 del Dlgs 460/1997; Cooperative sociali e Consorzi di Cooperative Sociali; Associazioni di promozione sociale le cui finalità ed obiettivi sono riconosciuti dal Ministero dell’Interno; Associazioni e fondazioni di diritto privato, Associazioni promozionali e sociali iscritti nei registri nazionali, regionali e provinciali.

Il 5 per mille 2017 è destinato anche alle seguenti attività: finanziamenti della ricerca scientifica ed universitaria, ricerca sanitaria, sostegno delle attività svolte nel Comune di residenza; sostegno delle attività dilettantistiche sportive.  Una parte dell’imposta sul reddito delle persone fisiche può essere utilizzata per finanziare le attività di tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici per preservare la nostra storia e culturale. La procedura per devolvere il 5 per mille ad uno degli enti iscritti nell’apposito albo è davvero semplice: basta che il contribuente metta la propria firma in uno degli spazi presenti nel modello di dichiarazione dei redditi riportando il codice fiscale dell’ente a cui si vuole donare, per esempio Associazione, Fondazione o Onlus.

Per poter effettuare una donazione quale il 5 per mille non è assolutamente necessario che il contribuente abbia l’obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi. È sufficiente anzi che la persona che voglia partecipare a questa iniziativa, si rechi in un ufficio postale o in una banca e compili la scheda contenuta nel CUD in una busta chiusa apponendo su tale busta l’indicazione del nostro gesto “Scelta per la destinazione del 5 per mille dell’Irpef” indicando il nome, il cognome e il codice fiscale del contribuente.

 

Ricerca e Riabilitazione con il 5 per Mille

Fare una donazione del 5 per mille permette di offrire un futuro migliore ai bambini meno fortunati ai quali la vita non ha donato le stesse fortune che forse avranno i vostri figli. Fare una donazione del 5 per mille significa offrire servizi aggiuntivi ai bambini per farli crescere dignitosamente.

La ricerca e la riabilitazione sono le principali destinazioni delle vostre donazioni. Le associazioni, le fondazioni e gli enti ogni giorno combattono affinché i bambini sordociechi non restino ai confini della società. Attraverso le donazioni del 5 per mille si vanno a intensificare i centri riabilitativi, si costruiscono scuole ed edifici, si aiutano le famiglie bisognose, si intensificano gli aiuti ai bambini.

Con le parole chiave , . Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati