Sildenafil: non solo contro la disfunzione erettile

Sildenafil ed impieghi diversi per il farmaco contro la disfunzione erettile

Come ben si sa il Viagra, sfruttando il principio attivo sildenafil, era stato inizialmente formulato per trattare l’angina pectoris. Non dimostrandosi maggiormente efficace rispetto ad altri farmaci già presenti in commercio, Sildenafil non ebbe grande successo, ma solo per questa condizione. Infatti gli uomini che erano stati sottoposti ai test avevano riportato effetti collaterali quali maggiore eccitazione e tempi di erezione assai più lunghi. Da lì fu subito chiaro che Sildenafil, per quanto non apportasse particolari migliorie sull’angina pectoris, comunque aveva effetti degni di nota su chi aveva problemi di erezione.

Ma da allora il Sildenafil ha rivelato altri impieghi non propriamente correlati alla disfunzione rettile. Infatti gli esperti ritengono che il principio attivo sildenafil contenuto in Sildenafil abbia la capacità di ridurre gli effetti del jet lag, di mitigare alcuni sintomi del diabete, di ridurre il rischio di parti prematuri, di contribuire al rallentamento della perdita di memoria, di alleviare il dolore cronico pelvico e tanto altro ancora.

Infatti è stato dimostrato con certezza, dai ricercatori dell’Università di Buenos Aires, che il Sildenafil riduce gli effetti del jet lag, ossia di quel fenomeno che comporta uno sfasamento del proprio orologio interno quando si viaggia in aereo frequentemente.

Ecco i vari impieghi a cui il Sildenafil potrebbe essere destinato

Ma i benefici del Sildenafil non si riducono solo a questo. Numerosi ricercatori inglesi hanno infatti notato che questo farmaco contro la disfunzione erettile è capace di ridurre il rischio di parti prematuri migliorando l’afflusso di sangue che giunge alla placenta in modo da incentivare l’ossigenazione e lo sviluppo del feto. Anche sulla memoria è stato riscontrato un certo contributo da parte del Sildenafil, il quale pare agisca a livello cerebrale migliorando l’afflusso di sangue e di glucosio indispensabili in processi di apprendimento e ricordo.

Alcune teorie, ancora da accertare completamente, sostengono che Il farmaco contro i problemi di erezione, avrebbe un effetto positivo anche sul controllo di glucosio in soggetti diabetici e contribuirebbe a ridurre il rischio di Alzheimer, agendo sulla molecola cGMP, ed il rischio di sclerosi multipla, ostacolando alcune neuro degenerazioni tipiche di questa malattia.

Infine, studi recentissimi dimostrano che anche i fiori recisi traggono giovamento dal Sildenafil, poiché immergendo gli steli in una soluzione composta da acqua e Sildenafil, i fiori sopravvivono il doppio del tempo, ovvero due settimane anziché due. Ciò porta ad ipotizzare che il farmaco contro i problemi di erezione, il Sildenafil, possa divenire ben presto un elisir di lunga vita!

Aggiungi ai preferiti : permalink.

I commenti sono disattivati