18 marzo 2016: esce “Un’altra stagione”, il nuovo album di Matteo Cincopan

Dopo la sua trilogia fantascientifica, Matteo Cincopan presenta sul web Un’altra stagione, il suo nuovo album, con dodici brani inediti.

Il 18 marzo 2016 è in uscita Un’altra stagione, il nuovo album di Matteo Cincopan, disponibile in formato digitale su iTunes, Spotify e su tutte le principali piattaforme di vendita online.

Matteo Cincopan esce con Un’altra stagione, il suo nuovo album, formato da dodici canzoni inedite. Mentre nella precedente Trilogia fantascientifica i generi di riferimento erano il rock psichedelico e il progressive, questo lavoro è improntato sul pop. Di questo genere, sul quale Matteo Cincopan si è formato, anche la Trilogia manteneva molti elementi. Per il musicista bolognese Un’altra stagione è un felice e consapevole ritorno alle origini.
Le dodici declinazioni della “forma canzone” che compongono l’album sono caratterizzate da arrangiamenti essenziali in cui la melodia è protagonista; per mantenerne il più possibile il carattere genuino, le sovraincisioni e i trucchi da studio sono ridotti al minimo.

«La rimasterizzazione degli album dei Poets (il gruppo in cui ho suonato dal 1999 al 2004)», spiega Matteo Cincopan, «mi ha riavvicinato a un genere che non avevo più praticato, ma col quale mi sono sempre sentito a mio agio. Penso che Un’altra stagione sia un album molto sincero: la mia idea era di raccogliere canzoni piacevoli da ascoltare, magari con ritornelli da cantare tutti insieme. Ho anche concepito gli arrangiamenti in un’ottica più da live che da studio: con una batteria, un basso, due chitarre e un piano si può riprodurre l’album quasi per intero!»

È un album, questo, che vuole omaggiare un sound che mi è particolarmente caro, che appartiene a “un’altra stagione” musicale a cui, nella musica leggera, dobbiamo tutti molto.

Un’altra stagione è disponibile in formato digitale a 5,99 € su iTunes, Spotify e sulle principali piattaforme di vendita online.

È possibile reperire informazioni di riferimento o contattare lʼautore alla pagina Facebook www.facebook.com/Matteo-Cincopan-494614970598143/

o al seguente sito internet: http://cincopan.jimdo.com.